Il nostro istituto: molto più della somma delle singole parti.

Il cambiamento degli sfondi culturali, scientifici, economici e produttivi, la pervasività delle tecnologie dell'informazione mettono a dura prova la partecipazione dell'uomo al progetto per il quale si sente uomo e cittadino, cioè quello di sentirsi pienamente accolto ed integrato nel sistema- mondo. Di fronte ad una società così articolata, mobile e in divenire, ostile eppure generosa, che rende possibili esaltanti esperienze e, insieme, angoscianti esperienze di solitudine e di abbandono, diviene sempre più indispensabile aiutare il soggetto a costruire la propria autonomia e libertà, dotandolo di una "bussola di orientamento" che gli permetta, come un Ulisse, di procedere tra i flussi della complessità, ovvero la capacità di orientarsi per orientare.

 

Tutta l'offerta formativa dell' 'IP Orfini è volta alla promozione dell'orientamento formativo di tutti, per potenziare, in ciascuno, le capacità di conoscere se stessi, l'ambiente in cui si vive, i mutamenti sociali, culturali ed economici, affinché possano essere protagonisti di un personale progetto di vita e vivere le trasformazioni in maniera partecipe e responsabile. Ma non solo. Se è vero che l'aspirazione dei giovani non è quella di essere trattenuti in situazioni di minorità, ma di entrare nel mondo del lavoro e di conquistarsi una loro dipendenza, l'Orfini orienta anche in questo perché è nelle sue finalità affiancare e sostenere il singolo nella scelta delle opportunità lavorative e produttive che lo rendono realmente indipendente e autonomo.

A differenza di altre offerte formative che privilegiano solo il sapere teorico, l'Orfini garantisce un diploma in tasca, il sapere teorico e una professione nelle mani, il sapere pratico e il saper essere, e non è riduttivo per il giovane pensarsi come soggetto delle proprie scelte, accolto dignitosamente da una società che necessita sempre più di menti d'opere per fronteggiare la competizione in termini di competenze, integrazione, relazionalità, capacità decisionale, flessibilità al cambiamento e maturità professionale: queste sono le rotte dell'avvenire dei nostri giovani.

A loro va tutta la nostra offerta formativa, certi di dare risposte a tutti i loro personali bisogni. Oggi questa centralità dell'alunno viene riconosciuta ed affermata sul piano giuridico, a cominciare dallo Statuto degli Studenti esoprattutto dal Regolamento sull'Autonomia Scolastica.Lo Statuto descrive una comunità scolastica caratterizzata da un'ampia offerta formativa atta a maturare nello studente il senso di cittadinanza come "piena appartenenza ad una società" di cui la scuola deve al contempo rispondere ed indirizzare. L'Istituto, inoltre, ha sempre risposto alle esigenze che provenivano dal tessuto economico del territorio; si è inserito nel passaggio da un contesto di sole attività artigianali ad una dimensione industriale avanzata, privilegiando la formazione professionale qualificata e la valorizzazione delle attitudini delle risorse degli allievi. Il nostro Istituto si è subito fatto interprete delle esigenze provenienti dal mercato e della necessità di una formazione flessibile e spendibile in vari ambienti lavorativi, attivandosi in sinergia con le varie forze sociali ed economiche del territorio per definire specifici percorsi formativi.

Nel corso degli anni agli indirizzi per meccanici ed elettrici se ne sono aggiunti altri più rispondenti alle nuove richieste del mondo del lavoro e rivolti anche agli adulti lavoratori che sentono l'esigenza e la necessità di adeguare la propria formazione e specializzazione ai continui cambiamenti tecnologici.Per questo, l'Istituto Professionale "Orfini" ha scelto come suo slogan: "la scuola che ti piace: un diploma in tasca e una professione nelle tue mani", preceduto da "". 

Piace perché istruisce, consentendo a tutti e a ciascuno di acquisire quella cultura di base necessaria per affrontare con sicurezze e competenze gli studi superiori, anche quelli universitari. Piace perché educa alla partecipazione, alla cittadinanza attiva e responsabile, al rispetto delle norme e della persona, a prescindere dai risultati. 

Piace perché forma, consentendo a tutti e a ciascuno di mettere in campo subito, e non solo a distanza di anni, le competenze professionali necessarie ad affrontare il mondo del lavoro, sempre più complesso e specialistico. Il domani richiede, infatti, persone flessibili, creative, adattabili in più situazioni e pronte a pensare al futuro come ad un'avventura possibile ed auspicabile. 

Un diploma garantirà quella solida cultura di base necessaria al protagonismo intellettivo e culturale; una professione permetterà di essere autonomi , indipendenti, imprenditoriali. 

Si diventa così quelle "mentidopere" (Rapporto Faure) capaci di governare il progresso e lo sviluppo tecnologico con la consapevolezza, sempre, di essere soggetti in prima persona e mai strumenti di una macchina o di un sistema.

 

L'accreditamento regionale

L'Istituto Professionale "Orfini" è accreditato come struttura formativa riconosciuta dalla Regione Umbria ed ha quindi la possibilità di proporre e realizzare interventi di formazione - orientamento finanziati con risorse pubbliche. Partecipa a bandi regionali e provinciali a valere sui vari assi del Fondo Sociale Europeo. A seguito di progetti approvati, organizza azioni destinate alla formazione iniziale (destinatari soggetti ad obbligo scolastico e formativo), alla formazione superiore (interventi post-diploma) ed alla formazione continua (destinatari adulti, occupati, disoccupati, inoccupati, ecc).